Scelti i temi della 19° sessione del Consiglio Cantonale dei Giovani

Bellinzona, 13.02.2019

Chiusasi oggi, la campagna “Che cosa manca in Ticino?” è stata proficua. Lanciata dal Comitato del Consiglio Cantonale dei Giovani in collaborazione con il progetto engage.ch della Federazione Svizzera dei Parlamenti dei Giovani (FSPG), la campagna ha permesso di raccogliere numerose proposte che stanno particolarmente a cuore ai giovani e di determinare così i temi della 19a sessione del Consiglio, sotto il titolo di “Ecosistema giovani”.

Durante le quattro settimane nel corso delle quali è stata condotta la campagna, molti giovani del Cantone non si sono lasciati sfuggire l’occasione e non hanno esitato a rispondere alla domanda “Che cosa manca in Ticino?”. Le risposte ricevute toccano vari aspetti della vita quotidiana dei giovani ticinesi, e numerose racchiudono già delle proposte e delle soluzioni a quelle che vengono percepite come delle carenze. Non mancano alcune voci critiche o deluse, ma prevale nettamente la voglia di essere propositivi ed innovativi.

Numerosi sono stati anche i giovani che, oltre a formulare la propria proposta, hanno colto la palla al balzo e si sono subito iscritti alla 19a sessione del Consiglio Cantonale dei Giovani. Il Comitato organizzativo del Consiglio è felice di vedere come così tanti giovani abbiano colto quest’opportunità di impegnarsi in prima persona per cercare di concretizzare le proprie idee, ovviamente in un clima di confronto e di dialogo costruttivo, sia con i propri coetanei, sia con le autorità cantonali.

Dopo aver raggruppato le proposte ricevute, il Comitato del Consiglio Cantonale dei Giovani, comunica dunque che l’edizione 2019, intitolata “Ecosistema giovani”, sarà incentrata sui quattro temi per i quali ha ricevuto il maggior numero di proposte, ovvero “Spazi per i giovani”, “Trasporti pubblici e mobilità”, “Ambiente”, e “Formazione”. Le varie proposte, riunite sotto questi temi, verranno selezionate, discusse ed elaborate dai partecipanti alla 19a edizione, per poi essere sottoposte all’attenzione del Consiglio di Stato. Le tre giornate dell’edizione di quest’anno si svolgeranno rispettivamente il 30 marzo, il 10 maggio ed il 27 settembre 2019. Il Comitato ringrazia i giovani che si sono iscritti ed hanno formulato le proprie proposte, e ricorda che, nonostante la chiusura della campagna, è sempre possibile iscriversi alla 19a edizione scrivendo a info@ccg-ti.ch.

Ulteriori informazioni

www.ccg-ti.ch

Contatti

  • Nicolas Orlandi, Membro del comitato organizzativo del Consiglio Cantonale dei Giovani e Responsabile relazioni con i media

E-mail: n.orlandi@ccg-ti.ch

Mobile: +41 79 375 76 95

  • Lara Tarantolo, Segretaria del Consiglio Cantonale dei Giovani

E-mail: info@ccg-ti.ch

Mobile: +41 79 950 00 94