All’ordine del giorno della seconda giornata del 19esimo Consiglio, oggi a Bellinzona, anche spazi e formazione

Quelle che hanno fatto più discutere riguardavano l’organizzazione di eventi nelle zone discoste e periferiche e la loro accessibilità, il servizio di menù con o senza carne nelle mense scolastiche, le tasse su parcheggi e automobili e gli incentivi al trasporto pubblico, l’insegnamento delle lingue nonché l’impiego a scuola di lavagne interattive e di altri mezzi tecnologici. Hanno invece incontrato “grande approvazione” proposte circa l’apertura di biblioteche e spazi scolastici, la pubblicizzazione e la promozione di centri giovani ed eventi, la sicurezza stradale e il bike sharing.WERBUNG

Era lunga la lista dei temi al centro oggi della seconda giornata del 19esimo Consiglio cantonale dei giovani, svoltasi a Bellinzona nell’aula del parlamento. I dibattiti sono stati moderati dalla presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio. A breve, afferma il Consiglio cantonale dei giovani, verrà inviata al Consiglio di Stato la versione definitiva della risoluzione sugli argomenti discussi e votati dall’assemblea odierna.

La Regione, 10 maggio 2019


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *