Una cinquantina fra ragazze e ragazzi tra i 15 e i 19 anni ha animato il 19esimo Consiglio cantonale dei giovani

La passione per la politica ha unito una cinquantina di giovani fra i 15 e i 19 anni, che oggi, sabato, hanno dedicato il loro tempo a discutere temi cari alla loro generazione, in occasione del 19esimo Consiglio cantonale dei giovani, che sta svolgendo alla Scuola cantonale di commercio di Bellinzona.

“Le proposte che scaturiranno da queste discussioni verranno inviate a giugno al Consiglio di Stato, che durante l’estate avrà il tempo per risponderci”, spiega la presidente, Sanika Deluigi.

Ambiente, formazione, spazi di aggregazione, trasporti pubblici e mobilità: sono queste le tematiche più sentite. “Bisogna incentivare e rendere disponibili gli spazzi di aggregazione non solo nelle città ma anche in luoghi più discosti”, spiega alla RSI William Fiorani. La tematica che sta più a cuore a Andrea Adriano Bernasconi, anche lui membro del Consiglio cantonale dei giovani, è invece l’ambiente, “che accomuna tutte le persone: tutto il mondo, non solo una regione”.

Il Quotidiano RSI, 30 marzo 2019